RECENSIONE: Benedetti sondaggi. Leggere i dati, capire il presente (Lorenzo Pregliasco)




Autore: Lorenzo Pregliasco

Editore: ADD Editore, 2022

Pagine: 208

Genere: Saggi

Prezzo: € 18.00 (cartaceo), € 9.90 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook


 

Trama

"Benedetti sondaggi" parla di dati, di come orientano la nostra percezione, di come ci aiutano a capire il presente e di come vengono raccontati e interpretati. Ai dati ricorriamo ogni volta che dobbiamo formulare un giudizio o risolvere un problema: e che si tratti di politica o di sport, di economia o del festival di Sanremo tendiamo a organizzarli in modelli che ci aiutino a prevedere gli eventi. Quando al rigore dei numeri si aggiunge l'impatto di un oggetto visibile il nostro punto di vista viene influenzato: grafici, mappe, linee, barre e torte esercitano un potere enorme sull'idea che ci facciamo di un fenomeno. A seconda di come vengono presentati, i dati possono rassicurarci o allarmarci, rafforzarci nelle nostre convinzioni o minare le nostre certezze. Insidie e rischi che si possono superare facendosi le domande giuste su quello che stiamo vedendo, dotandosi di una "cassetta degli attrezzi" fatta di attenzione, capacità critica e consapevolezza. Lorenzo Pregliasco ci aiuta a mettere insieme queste competenze, guidandoci nei meandri dei numeri e dei dati da cui siamo ogni giorno sempre più circondati.


Recensione

Sovente ci basta un’occhiata a un grafico per credere di aver capito qualcosa. Si sa, i dati parlano chiaro, soprattutto se vengono da un esperto; ma siamo sicuri di saperli leggere questi grafici e di saperli interpretare correttamente questi dati!?


Non si tratta di avere competenze matematiche eccelse, né di aver studiato statistica. Si tratta proprio di avere gli strumenti per leggere, esattamente come accade con le lettere dell’alfabeto. Non è una cosa da poco perché in base a come ci vengono raccontati i dati, sui mezzi di informazione e nella comunicazione, noi orientiamo la nostra percezione del mondo e prendiamo delle decisioni. Quindi cambiamo la nostra vita e il modo di relazionarci con il contesto e con le altre persone.


Pensiamo ad esempio alla Pandemia. Quando eravamo in piena emergenza i numeri ci consentivano, se ben raccolti e ben interpretati, di capire che cosa stesse accadendo e dove, ma anche e soprattutto, di prendere delle decisioni utili per agire nel migliore dei modi.

Quindi è davvero curioso che non si insegni a tutti i bambini e a tutti noi, fin dalla scuola, a padroneggiare questa competenza. Sapere leggere, ricevere una "alfabetizzazione grafica" che permetta di recepire informazioni visive e quindi fruire grafici e leggere correttamente i dati di un sondaggio è centrale e lo è sempre di più perché sempre di più l’informazione usa questi strumenti per comunicare con noi.


Ciò che è visivo, lo sappiamo, ha un impatto immediato sulla nostra attenzione ma spesso non abbiamo gli strumenti per contestualizzare e per interpretare.


I dati, i grafici, i numeri in generale usati per interpretare il mondo intorno a noi sono una forma di potere. Perché cambiano le decisioni delle istituzioni, la comunicazione dei giornalisti e quindi la nostra percezione e le nostre azioni.


Come sempre, noi stessi, abbiamo il potere di influenzare gli altri con le nostre azioni che sono mutuate da ciò che crediamo di aver capito del mondo. Quindi abbiamo anche in questo caso una responsabilità. Ecco un libro, molto chiaro, estremamente godibile che vi permette di diventare esperto di proiezioni, mappe, linee e barre. Un ottimo testo per diventare dei lettori grafici eccellenti.


 

Alcune note su Lorenzo Pregliasco

Lorenzo Pregliasco è co-fondatore e direttore di YouTrend. Analista politico, esperto di opinione pubblica e comunicazione, insegna all’Università di Bologna e alla Scuola Holden. Ha scritto su “L’Espresso”, “il Sole 24 Ore”, “Politico Europe” e sue analisi su consenso e comportamenti di voto appaiono regolarmente su Sky TG24, La7, Rai e su testate internazionali come Reuters, «Wall Street Journal» e Bloomberg.


TAG: #saggi, #lorenzo_pregliasco, #voto_cinque