RECENSIONE: Il grande spettacolo del cielo (Marco Bersanelli)

Aggiornato il: feb 6


Voto: 4/5

Autore: Marco Bersanelli

Editore: Sperling&Kupfer, 2016

Pagine: 340

Genere: #saggi, #astronomia

Acquista: https://amzn.to/3eqIHTe


Trama

Quando l'uomo ha cominciato a scrutare il cielo? Da sempre, a giudicare dai dipinti paleolitici che ricoprono le grotte di Lascaux e ritraggono, fra bisonti e cavalli selvaggi, gruppi di astri e fasi lunari. In ogni epoca, il fascino misterioso della notte stellata ha portato gli uomini a interrogarsi sulla forma dell'universo. E a indagarlo con ogni mezzo a disposizione. In questo libro un astrofisico ci guida attraverso otto successive rappresentazioni del cosmo, da quella concepita dagli ignoti costruttori di Stonehenge a quella del nostro secolo, ottenuta grazie ai raffinati strumenti dei telescopi e delle sonde spaziali. Mappe che rivelano le sorprendenti intuizioni degli antichi, la genialità della visione di Dante, i profondi cambiamenti prodotti nella mentalità scientifica e nella cultura europee, fra Cinquecento e Seicento, dallo smantellamento delle sfere celesti, che aprì lo sguardo sullo spazio infinito. Quadri che diventano via via più dettagliati e precisi, come quello disegnato da Keplero, che fissò le leggi della danza ordinata dei pianeti intorno al Sole, o quello di Newton, che descrisse l'insieme dei movimenti celesti e terrestri con un'unica equazione matematica. Fino all'ottavo scenario, con la rivoluzionaria architettura spazio-temporale pensata da Einstein e la scoperta di quel mare di microonde, residuo del Big Bang, che ha aperto una finestra sull'universo primordiale. Nel racconto di Marco Bersanelli l'avventura cominciata ventimila anni fa di fronte allo spettacolo del cielo diventa un romanzo. Una storia emozionante che si sviluppa intorno alla perenne ricerca condotta dall'uomo per rispondere al mistero delle proprie origini.


Recensione

Il fascino del cielo stellato accompagna da sempre l’umanità ed è la passione che l'astrofisico Bersanelli ha da quando era bambino. Tale passione è all'origine di questo libro dove il cielo è il protagonista.

Questo testo è unico nella pur vasta produzione di testi divulgativi di cosmologia oggi presenti in Italia. Bersanelli ci guida in una affascinante cavalcata attraverso i millenni, dai dipinti preistorici delle grotte di Lascaux e dai giganteschi monoliti di Stonehenge attraverso la sbalorditiva precisione degli astronomi babilonesi ed egizi, fino alle scoperte dei Greci, all’incredibile perfezione della cosmologia di Dante. E via via alle teorie di Copernico, Keplero, Galileo, Newton, Herschel. Si giunge infine alle rivoluzioni di Einstein, di Lemaître e di quella schiera di scienziati che ha esplorato le frontiere dell’ignoto fino ad oggi. L’ autore percorre ciò con grande l’empatia. Si immedesima nei grandi uomini che fecero compiere balzi da gigante all’avventura umana. La vasta cultura di Bersanelli gli permette di ampliare lo sguardo fino a coinvolgere arte e letteratura nella costruzione dei vari periodi storici. Così Ildegarda di Bingen, Giotto, Van Gogh, Gaudì, entrano di diritto nell’avventura. Insomma l'astrofisico ripercorre l'avventura fra uomo e cielo in modo trasversale e con grande passione.

15 visualizzazioni0 commenti