RECENSIONE: Io esco da solo. Come guarire da agorafobia e attacchi di panico (Marco Fava)




Autore: Marco Fava

Editore: Giraldi Editore, 2022

Pagine: 150

Genere: Benessere, Psicologia

Prezzo: € 14.00

Acquista: Libro


 

Trama

La paura di uscire da soli, di stare lontano da luoghi che consideriamo sicuri, ma anche di essere in mezzo alla folla o in situazioni in cui non possiamo ricevere aiuto immediato, è detta Agorafobia. Molto spesso associata ad Attacchi di Panico che rendono impossibile una vita normale per chi ne soffre. Una spirale che tende sempre verso il basso, a chiuderci in un mondo sempre più piccolo da cui spesso non riusciamo a uscire. Marco Fava lo sa perché ci è passato, per trenta lunghi anni della sua vita spesa a evitare tutte le situazioni in cui aveva timore di non farcela. Dopo mille percorsi e terapie diverse, ha finalmente intrapreso la strada giusta per guarire e proprio grazie a questa sua esperienza (fatta insieme a psicologi e psichiatri) vuole proporvi oggi un metodo pratico che possa aiutare tutti coloro che si trovano in quella stessa situazione. Un percorso quanto più pragmatico possibile, che chiunque può intraprendere con in dote solo una forte determinazione e soprattutto una grande costanza. Perché non sarà per niente facile ricostruire quei percorsi mentali che possano liberarci dalle nostre paure limitanti. Ma è certamente possibile. "Io esco da solo" è una speranza che tutti possiamo coltivare, a patto di curarci al meglio.


Recensione

Questo breve libro è una esperienza autobiografica e pratica in cui il tema centrale sono gli attacchi di panico e l'agorafobia.


L’attacco di panico è un episodio di ansia acuta, nel quale si verifica un repentino e incontrollato aumento della paura in risposta a qualcosa che viene percepito come un pericolo: tale paura insorge in modo improvviso e intenso, ma ha generalmente una durata molto breve. L’attacco di panico è spesso associato a altri disturbi d’ansia e da solo non viene considerato un disturbo, in quanto si tratta di un episodio circoscritto e transitorio, che chiunque potrebbe sperimentare almeno una volta nella vita. Si parla di Disturbo di Panico se gli attacchi di panico vengono sperimentati con una certa frequenza e in modo sistematico.


È comune che il Disturbo di Panico sia fortemente legato ad un’altra condizione psicopatologica: l’agorafobia. Questa è definita come una grande sensazione di disagio e timore di trovarsi in ampi spazi aperti o in ambienti non familiari, dai quali sarebbe difficile allontanarsi, uscire o trovare una via di fuga.


Purtroppo queste patologie fanno parte della vita di un numero sempre maggiore di persone, che si ritrovano spesso senza gli strumenti per comprendere al meglio cosa gli sta accadendo e soprattutto cosa fare per guarire. Alle problematiche legate alla patologia, si aggiunge quindi un senso di smarrimento e solitudine che non fa che amplificare l’impatto negativo sulla vita di chi ne soffre. Ciò ha portato l'autore a mettere nero su bianco il suo percorso di terapia che lo ha portato a guarire dopo aver sofferto di tali disturbi per almeno trent’anni. Quello che viene raccontato in questo percorso non è però un lungo elenco di tentativi andati male, né un manuale teorico sull’argomento, quanto piuttosto la sintesi dei passi determinanti per riuscire a uscirne, per intraprendere la strada migliore e soprattutto per riprendere in mano la propria vita concretamente, agendo direttamente sul nostro comportamento e su come affrontiamo la situazione nelle nostre giornate.


Il libro è molto chiaro, scorrevole e suddiviso in più parti: si apre con l’introduzione sull’agorafobia e sugli attacchi di panico. Seguono la fase su come bisogna prepararsi alla battaglia, come affrontare il panico e si conclude con dei consigli su strumenti che potrebbero risultare utili. Per esempio contare, ascoltare la musica, scrivere, parlare e anche respirare. Io ho trovato soluzione con la musica e una pallina antistress che stringo ogni qualvolta ne sento la necessità.


Un buon testo per conoscere una patologia che caratterizza molte persone e di cui non si parla abbastanza.


 

Alcune note su Marco Fava

Marco Fava è nato a Bologna nell’agosto del 1971, si occupa da tempo di scrittura in tutte le sue varie forme. Per lavoro crea contenuti per il web, ma la sua mente creativa gli ha dato modo di avere all’attivo anche tre libri (tra cui un romanzo e due raccolte di racconti) oltre a gestire e collaborare con diverse testate online dedicate sempre al mondo della letteratura e delle arti visive. Da trent’anni conviveva con le problematiche legate all’ansia quali attacchi di panico e agorafobia, tanto da utilizzare in prima persona diversi percorsi terapeutici e approfondire per anni la letteratura sul tema.


TAG: #benessere, #psicologia, #marco_fava, #voto_tre_mezzo