RECENSIONE: Nel tempo tutto resta (Josuele Di Grazia)



Voto: 4/5

Autore: Josuele Di Grazia

Editore: New-Book, 2021

Pagine: 152

Genere: Narrativa italiana, Narrativa moderna e contemporanea

Prezzo: € 16.90 (cartaceo), € 9.99 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook



Trama

La vita di Marco non è mai stata facile, ha cicatrici sul cuore enormi che sembra lo condannino a restare per sempre nell'ombra, così come si è abituato a chiamarla. È un ragazzo semplice, non ha molti amici, ma ha dei piccoli sogni, e deve portare il peso di una vita che lo ha ferito, togliendogli quello che aveva di più bello: la sua infanzia. Ma per capire la storia di Marco, è importante conoscere anche la storia di Elisa, la sua mamma. Solo così riuscirà a rinascere.


Recensione

Questo libro d'esordio dell'autore è uno scritto che fa riflettere molto su tematiche importanti. Esso narra la la storia di Marco, ragazzo con un passato difficile e sofferto, la cui vita non è mai stata facile; preferisce vivere nell’ombra, nell’oscurità perché non vede per lui la possibilità di incontrare la luce. La sofferenza di Marco nasce tanti anni fa, da un avvenimento che ha colpito la sua famiglia e l’ha cambiata per sempre. Non solo di Marco si narra, ma anche di Elisa, sua madre. Nata e cresciuta in casa-famiglia, anche lei ha sempre vissuto nell’ombra, consapevole di non meritare una possibilità, finché la vita gli ha concesso un’occasione, che poi si è brutalmente ripresa.

Una storia, prima, di speranza per una nuova vita, e poi, un ritorno alla realtà, dove provi solo rabbia, dolore, sofferenza, dove non vedi una via di uscita.

La vera protagonista del libro è Elisa, una ragazza che che vuole diventare indipendente, trovare un lavoro, una casa tutta sua, per andare via al più presto dalla casa-famiglia in cui abita. Un ambiente in cui non si è sentita mai accettata, dove ha subito soprusi e dispetti.

Marco, il figlio, viene cresciuto in una casa dove non ha mai avuto le cure necessarie; la mancanza di affetto e la solitudine sono stati per lui delle esperienze che hanno segnato tutta la sua infanzia. Crescendo, il ragazzo, abbandona la scuola, lavora ed è costantemente convinto di essere destinato a vivere nell’ombra.

Il romanzo si avvale di una scrittura semplice e lineare che fa piangere, ridere e sperare.

L'autore crea una trama dolce e amara che si legge tutto d'un fiato e che prende spunto da eventi biografici. Una storia di dolore ma anche di speranza che consiglio a tutti quelli sono in cerca di grandi emozioni.


Alcune note su Josuele Di Grazia

Un nome, tre parole, rimaste nell’ombra per diversi anni, ma che oggi identificano un giovane autore di ventitré anni, un operaio toscano con la passione per la scrittura e un grande bisogno di comunicare ciò che ha dentro. Per alcuni anni lui è stato soltanto “@ilragazzonellombra”, un profilo Instagram che si è distinto dagli altri per i suoi post spontanei, dai contenuti così profondi da riuscire a raggiungere, nel giro di qualche anno, quasi cinquantamila followers.


TAG: #narrativa_italiana, #narrativa_moderna_contemporanea, #josuele_di_grazia, #voto_quattro

10 visualizzazioni0 commenti