top of page

RECENSIONE: Sul camminare. 52 modi per perdersi e ritrovarsi (Annabel Streets)




Autore: Annabel Streets

Traduttore: Teresa Albanese

Editore: ADD Editore, 2023

Pagine: 304

Genere: Benessere

Prezzo: € 18.00 (cartaceo), € 9.99 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook


 

Trama

Tra scienza, esperienza personale e ricerca, Sul camminare è una guida alle infinite possibilità del muoversi. Scegliendo 52 esempi, idealmente uno a settimana, Annabel Streets scopre con il lettore cosa succede a corpo, mente e spirito se i piedi si mettono in moto. Incamminarsi nel fango stimola la serotonina, affrontare il vento accelera il metabolismo, passeggiare con un animale domestico accresce l’autostima, e questi sono solo alcuni dei tanti benefici che ogni camminata, sia essa veloce, in solitaria, lungo un fiume, a piedi nudi o in salita, porta con sé. I 52 capitoli si trasformano in altrettanti suggerimenti per ritrovare una nuova consapevolezza sul movimento perché quasi tutto, a quanto pare, può essere migliorato e potenziato camminando in modo intelligente e consapevole, e perché si può ottenere di più dalla vita, facendo un passo alla volta. Se camminare aggiunge molto alle nostre vite, questo libro aggiunge molto al camminare.


Recensione

Questo libro è un vero e proprio omaggio al movimento e all’andare a piedi, in cui si racconta cosa succede ai nostri corpi e al nostro spirito quando decidiamo di metterci in cammino. In altrettanti piacevoli capitoli, l’autrice affronta 52 modi differenti di muoversi, analizzando per ognuno pregi e vantaggi fisici e psicologici. Si scopre così a che cosa serve camminare affrontando il vento, quanto ci aiuta passeggiare da soli, quanto ci fa star bene inseguire una meta e quanto invece partire per perdersi.


Le curiosità scientifiche si uniscono alla meraviglia di comprendere che costeggiare un fiume aumenta la nostra serenità o che camminare sotto la luna piena ci aiuta a dormire meglio. Inoltre anche molte altre attività come camminare tra gli alberi, a stomaco vuoto, al contrario, raccogliendo frutti, disegnando, cantando,...regalano grandi benefici a chi le mette in atto.


Non manca l’esperienza di camminare per un pellegrinaggio, attività che, dimostra la scienza, è capace di aumentare significativamente la nostra felicità in quanto aumenta la serotonia, il neurotrasmettitore ad essa associata. Anche il vagabondare da soli può portare benefici perché, a quanto pare più grande è la nostra capacità di solitudine, meno ci sentiamo soli. Una camminata solitaria è un’esperienza diversa da un trekking di gruppo o una passeggiata con un amico e l’autrice incoraggia a provare le camminate in solitaria.


Fra i capitoli suddivisi in settimane, vi è anche la camminata nei boschi che, secondo le ricerche riportate è molto benefica per le sostanze emesse dalle piante, capaci di ridurre diverse patologie compresa ansia e stress.


Il libro di questa scrittrice irlandese è una sorta di Manuale del camminatore, scrigno di informazioni, aneddoti e stimoli, dove i 52 capitoli si trasformano in altrettanti suggerimenti per ritrovare una nuova consapevolezza del movimento.


Un libro che consiglio a tutti coloro che vogliono scoprire gli effetti benefici di una semplice attività come la camminata e comprendere che questo movimento aggiunge molto alle nostre vite.


 

Alcune note su Annabel Streets

Annabel Streets è il nome con cui la scrittrice inglese Annabel Abbs pubblica i suoi libri di saggistica. In Italia i suoi romanzi sono usciti per Einaudi (Frieda e La cucina inglese di Miss Eliza), mentre Esposte al vento è uscito per Mondadori nel 2022. Sul camminare è stato tradotto in quattordici Paesi.


Komentáře


bottom of page