top of page

RECENSIONE: Troia (Stephen Fry)




Autore: Stephen Fry

Traduttore: Mauro Ghidoni, Irene La Scala, Enrico Postiglione

Editore: Salani, 2022

Pagine: 396

Genere: Narrativa straniera, Mitologia

Prezzo: € 19.90 (cartaceo), € 10.99 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook


 

Trama

La versione di Fry di una delle vicende più appassionanti del mondo antico, in cui uomini e divinità sono mossi da passioni incontrollabili e dove gli ideali più alti si incontrano (e si scontrano) con le astuzie più vili. La creatività dell'autore, unita alla sua cultura e al suo umorismo, ci accompagnano in queste pagine nel mito eterno della guerra di Troia, dalla fondazione della città fino all'epico e indimenticabile dono del cavallo, con tutto quel che ne conseguì. Una storia di eroismo e odio, vendetta e rimpianto, desiderio e disperazione: sentimenti scritti con il sangue sulle sabbie di una spiaggia lontana, che ci parlano ancora oggi e ci raccontano la verità su quello che siamo


Recensione

Le reinterpretazioni moderne di Omero e Troia sono di gran moda, ma si presentano in molte forme. Ad esempio i recenti Circe di Madeleine Miller, Il silenzio delle ragazze di Pat Barker e Il canto di Calliope di Natalie Haynes cercano di amplificare le voci emarginate. Questo romanzo invece appartiene ad una tradizione di rivisitazione dei miti greci per un pubblico più ampio, principalmente per giovani e inesperti che, forse, non hanno avuto ancora modo di conoscere a fondo la tradizione ellenica.


L’autore non si accontenta di raccontare l'assedio della città di Troia, il suo sguardo abbraccia tutta l’opera omerica offrendo al lettore una vera e propria dichiarazione d’amore per una città diventata leggenda grazie a una storia di inganni e tradimenti.


Il romanzo entra nei dettagli raccontando la storia della città e oltre. Sono molti i personaggi che il lettore incontra, ma viene costantemente rassicurato che non è necessario ricordare ogni nome. Una sezione apposita in fondo al libro facilita questo compito: per ogni personaggio che si incontra viene sviluppata una essenziale descrizione.


L’autore è abile nel guidare il lettore a navigare attraverso la complessità della storia; in modo particolare quando si tratta di alberi genealogici che si intrecciano.


Per quanto riguarda la scrittura, essa risulta arguta, intelligente e piena di umorismo. Ciò permette di avere una lettura più avvincente e meno scolastica.


Un romanzo che consiglio a tutti coloro che vogliono guardare alla guerra di Troia con leggerezza e divertimento senza avere il peso dei volumi accademici.

 

Alcune note su Stephen Fry

Stephen Fry, nato a Londra nel 1957, oltre che scrittore, è attore, regista, autore televisivo e sceneggiatore. Si è laureato in Lettere a Cambridge, dove ha stretto amicizia con Emma Thompson e Hugh Laurie, con cui ha mosso i primi passi nel mondo del teatro e poi del cinema e della televisione. Vera e propria icona della cultura pop inglese, è stato l’interprete perfetto di uno dei più riusciti film su Oscar Wilde ed è noto anche per aver dato voce a tutti e sette gli audiolibri in lingua inglese di Harry Potter. Questo è il suo primo libro pubblicato in Italia.


Comments


bottom of page