top of page

RECENSIONE: Il flauto magico (Hendrik Lambertus)




Autore: Hendrik Lambertus

Traduttore: Francesco Vitellini

Editore: Fanucci, 2023

Pagine: 204

Genere: Narrativa straniera, Fantasy, Young Adult

Prezzo: € 14.90 (cartaceo), € 9.99 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook


 

Trama

Per il diciassettenne Tim, un sogno diventa realtà: viene accettato dal prestigioso collegio Mozart per studiare canto! Ma una volta lì, la nuova e impegnativa vita scolastica non è l'unica sfida che si ritrova ad affrontare: guidato da misteriosi spiriti di luce, trova un passaggio segreto per il favoloso mondo del Flauto magico di Mozart. Qui, nel ruolo del principe Tamino, unisce le forze con Papageno per salvare la principessa Pamina dall'eterna oscurità della Regina della Notte. La famosissima opera di Mozart in un adattamento fantasy.


Recensione

L'autore del romanzo ha preso la storia de Il Flauto Magico di Mozart scrivendone un ottimo retelling in cui il protagonista Tim viene ammesso al prestigioso Collegio Mozart, la stesso luogo dove ha studiato a suo tempo il padre. Il ragazzo ha un sogno, diventare un grande cantante lirico e girare il mondo calcando i più grandi palcoscenici. Nella scuola è convinto di trovare un ambiente a misura per lui, circondato da altri studenti amanti della musica e smettendo finalmente di essere una persona sola.


Tim entra nella nuova scuola ad anno scolastico inoltrato a causa della malattia del padre, venuto a mancare poco prima del suo arrivo. In punto di morte, però, il figlio riceve dal genitore una bellissima edizione illustrata dello spartito de Il Flauto Magico di Mozart. Edizione da collezione e piena zeppa di note scritte a matita dall'uomo, il quale riferisce al ragazzo come quello spartito appartenga alla scuola e solo lui può rimetterlo al proprio posto. Il luogo di destinazione è disegnato nel libro e Tim deve trovarlo da solo.


Il mondo dentro cui la storia prende vita è raggiungibile solo alle tre di notte e solo da Tim stesso. Qui incontra diversi personaggi della originaria composizione teatrale: Pamina e sua madre, La Regina della Notte; Sarastro; Monostatos; le tre Dame al servizio della Regina e Papageno, il giovane uccellatore. La storia che già conosciamo viene vissuta in prima persona, ma la magia ha una scadenza e ogni singola volta che Tim deve aiutare chi lo circonda, viene risucchiato nella realtà e costretto a vivere un’altra intera giornata nell’attesa di poter tornare a dare una mano ai nuovi amici. Una storia molto originale con una piccola nota dolente, l'Accademia di musica rimane molto nello sfondo e non prende mai concretezza.


Una retelling inedito e ben scritto che consiglio a tutti coloro amanti del genere e sicuramente a chi ama la musica classica.


 

Alcune note su Hendrik Lambertus

Hendrik Lambertus è nato a Hannover nel 1979, ha studiato Letteratura tedesca, scandinava e indiana a Tubinga dove ha anche lavorato come assistente di ricerca durante il dottorato. In seguito, ha trasformato il suo amore per la scrittura in una professione, fondando un laboratorio di scrittura, il Satzweberei. Come autore si diverte particolarmente a creare mondi fantastici e colorati in cui inserisce i classici motivi delle fiabe, saghe e miti. Il suo romanzo Il flauto magico è anche un film, disponibile sulle principali piattaforme. Vive nei pressi di Brema con la moglie e i quattro figli.


Comments


bottom of page