top of page

RECENSIONE: Wa. L'antica arte giapponese dell'armonia (Emi Onishi)

Aggiornamento: 20 gen 2023




Autore: Emi Onishi

Editore: Edizioni Il Punto d'Incontro, 2022

Pagine: 128

Genere: Benessere, Meditazione

Prezzo: € 11.90 (cartaceo), € 7.99 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook


 

Trama

Il termine "wa" si può tradurre con "armonia", tuttavia porta con sé una molteplicità di significati la cui comprensione permette di cogliere ogni aspetto della cultura tradizionale giapponese, caratterizzata da un particolare senso della bellezza, della pazienza e della serenità. L'essenza di wa è percepibile ovunque in Giappone e si manifesta in molti contesti, per esempio nelle relazioni sociali, nella gestione degli spazi domestici e pubblici. In questa sola parola si può percepire lo spirito del Giappone, che è stato fortemente influenzato dai principi della filosofia buddhista in ogni aspetto nella vita quotidiana. Emi Onishi ci spiega come entrare profondamente in contatto con i valori della tradizione giapponese più autentica, introducendo wa nella vita quotidiana attraverso pratiche ed esercizi di semplice applicazione e arricchendo così la nostra vita quotidiana di pace, bellezza, armonia e benessere.


Recensione

Nella cultura giapponese il concetto di armonia è diffusamente presente a livello storico, culturale, sociale, spirituale. Molte parole giapponesi hanno proprio come radice il termine armonia, ovvero Wa. Basti pensare a wabi-sabi, uno dei principi dell’estetica nipponica che indica la capacità di accoglierel’impermanenza, abbracciando in modo armonioso il lato evanescente e imperfetto dell’esistenza.


Wa, l’armonia, è un elemento centrale della cerimonia del tè. Ed è altrettanto importante nelle arti marziali, in cui la disciplina porta il praticante a evitare inutili contrasti e ad abbandonare l’ego per sviluppare un’arte fondata sulla pace e, appunto sull’armonia.


Il concetto di Wa è spiegato in maniera dettagliata dall'autrice istruttrice di Tri Yoga, consulente del benessere yoga e ayurveda certificata dall’American institute of Vedic studies e praticante di cerimonia giapponese del tè. Nata a Kyoto, la scrittrice vive da vari anni vive in Italia e ha voluto recuperare le sue radici giapponesi scrivendo questo libro dedicato interamente all’antica arte giapponese dell’armonia. Un testo che guida i lettori della penisola nella filosofia del Sol Levante, spiegando come il concetto di Wa viene applicato nella loro vita quotidiana.


Il lettore scopre che Wa permea svariati luoghi, come le famose terme (onsen), nonché i templi buddhisti e shintoisti. Là dove ci sono purezza, pace, pulizia e altruismo c’è armonia. Wa fluisce meglio e con maggiore libertà in assenza di oggetti superflui. Il disordine e la presenza di molti oggetti blocca l’energia del Wa. Infatti, quando ci si trova in un ambiente colmo di svariate cose è come se si percepisse un’ostruzione, una sorta di mancanza d’aria. Mentre in un ambiente vuoto si avverte apertura e fluidità.


Questo picco, ma interessante libro è poi ricco di pratiche e di meditazioni ispirate a Wa, da applicare in vari contesti. Si può, per esempio, introdurre in cucina l’arte giapponese dell’armonia, non solo preparando in modo consapevole il cibo, ma creando anche un ambiente in cui possa fluire liberamente Wa. Le pratiche suggerite sono numerose e vanno dall’attenta scelta dell’abbigliamento alla creazione in casa di uno spazio intriso di armonia.


Un libro che invita a vivere in armonia con noi stessi, con gli altri e con la natura.


 

Alcune note su Emi Onishi

Emi Onishi nasce a Kyoto in Giappone, città della cerimonia del tè. Dal 2012 è allieva di Yukio Matsui, esponente della scuola del tè Yabunouchi-Ryu a Kyoto. Già allieva del dottor David Frawley, è consulente del benessere Yoga e Ayurveda certificata dall’American Institute of Vedic Studies e insegnante di yoga certificata dal Governo Indiano. Attualmente tiene corsi e ritiri di yoga e ayurveda in Italia e all’estero.


Comments


bottom of page