RECENSIONE: Bud Spencer (Marco Sonceri, Roberto Lauciello)




Autore: Marco Sonseri, Roberto Lauciello

Editore: Renoir Comics, 2021

Pagine: 112

Genere: Graphic novels, Biografie

Prezzo: € 19.90

Acquista: Libro

Anteprima: https://issuu.com/renoircomics/docs/bud_issuu


 

Trama

Quanti attori possono dire di aver avuto una vita avventurosa, quanto quella dei personaggi che hanno interpretato sullo schermo? Pochi, pochissimi. Tra loro spicca Carlo Pedersoli, nuotatore di livello olimpionico, camionista in sud America e soprattutto eroe di decine di film a base di humour e cazzotti. Un matrimonio felice, una carriera cinematografica cominciata quasi per caso, qualche tentativo di dieta e moltissime scorpacciate. Il piccolo Luca lo incontra in un aeroporto, durante una giornata un po' magica, e si lascia rapire dalla storia della sua vita.


Recensione

Un personaggio che sicuramente è destinato a rimanere nella memoria collettiva è sicuramente Carlo Pedersoli, più noto come Bud Spencer. Un uomo con una vita incredibile, che è partito come atleta olimpico ed è poi arrivato al successo cinematografico, con un percorso costellato di successi, ma anche di sconfitte, che lo hanno portato ad essere quello che conosciamo oggi.


Questa che sto per recensire è la prima biografia a fumetti dell’attore, autorizzata dai familiari, che racconta la storia di Bud Spence in un modo molto particolare.


Luca è un bambino entusiasta e sognatore, che sta aspettando in aeroporto, con la sua mamma, il papà di ritorno da un viaggio di lavoro. Tutto sembra andare per il meglio, quando improvvisamente, all’arrivo di un vecchio aereo, tutto scompare intorno a lui, lasciandolo totalmente solo. Prima di farsi prendere dal panico, Luca sente una musica suonata da un pianoforte, che si rivela essere suonato da nientemeno che Bud Spencer in persona. Questi si offre di aiutare il bambino a cercare sua mamma e, nel farlo, decide di raccontargli la sua storia e alcuni degli episodi più particolari che hanno caratterizzato la propria vita.


Un ottimo trucco narrativo per far raccontare al protagonista la sua stessa storia in quanto chi meglio di lui può conoscerla?


Molto interessante anche la scelta del bambino che vede tutto con entusiasmo ed emozione. Il lettore non fa certo fatica a emozionarsi davanti ad un personaggio che ha dato parecchio a padri e figli e che appassiona ancora oggi.


Forse l’unico difetto del libro è il fatto che la narrazione non segue una linea retta, ma si muove con sbalzi cronologici.


Le tavole, quasi sempre prive di sfondi, si concentrano molto sui particolari e sulle espressioni dei protagonisti rendendoli molto reali. Trattamento diverso per i cattivi della storia che vengono rappresentati con caricature.


Una interessante biografia con annessi diversi aneddoti. Non solo sul cibo, ma anche sui diversi lavori che l’attore ha svolto in giro per il mondo , sulla sua carriera olimpica e sul sodalizio con Mario Girotti, alias Terence Hill al quale vengono dedicate diverse pagine.

Gli autori sono stati abili nel mostrare al lettore sprazzi di vita di un gigante come Pedersoli e nel renderlo ancora vivo, come se fosse ancora in mezzo a noi.


Una biografia che rende sicuramente giustizia al grande Carlo Pedersoli e che consiglio assolutamente a tutti i suoi fan. Ora l’unica cosa che mi rimane è chiedere se anche voi avete una sua pellicola che preferita. La mia la potete tranquillamente intuire dalla foto in alto.


 

Alcune note su Marco Sonseri

Marco Sonseri, nato a Palermo nel 1975, oltre ad essere docente di sceneggiatura di fumetti presso la Scuola del Fumetto di Palermo, ha pubblicato con editori italiani e stranieri (Panini Comics, Dream Colours, Eura Editoriale, San Paolo Edizioni, Heavy Metal, Essedieffe) e ha fondato insieme ad Alessandro Borroni uno studio virtuale che accorpa diverse figure professionali nell'ambito del fumetto. Vive e scrive a Palermo.


Alcune note su Roberto Lauciello

Roberto Lauciello (LAU) nasce a Genova nel 1971. Dopo il diploma frequenta la Scuola del Fumetto di Chiavari e l'Accademia Disney di Milano iniziando a muovere i primi passi nel mondo del fumetto fino a pubblicare anche per Topolino. Nel 2002 comincia a dedicarsi ai libri illustrati per bambini e ragazzi, collaborando con diversi editori italiani. Dal 2012 collabora come docente presso la Genoa Comics Academy.


TAG: #graphic_novels, #biografie, #marco_sonseri, #roberto_lauciello, #voto_cinque