top of page

RECENSIONE: LeBron James. Storia vera di un predestinato divenuto re (Salvatore Malfitano)

Aggiornamento: 28 lug 2023




Autore: Salvatore Malfitano

Editore: DIARKOS, 2023

Pagine: 224

Genere: Biografia, Sport, Basket

Prezzo: € 17.00 (cartaceo), € 6.99 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook



 

Trama

Questo libro racconta l’epopea di una leggenda vivente. L’ascesa e la permanenza, che dura ancora oggi, di LeBron James nell’olimpo del basket NBA. Dai record che lui stesso ha smontato e riscritto uno per uno (ultimo in ordine di tempo quello di punti, 38.450, fatto registrare con la maglia dei suoi Los Angeles Lakers la notte del 7 febbraio 2023 contro gli Oklahoma City Thunder) alla figura di King James come vero paladino di tante lotte sociali e civili. Ma non solo. Salvatore Malfitano ripercorre la vita e la carriera di LeBron a trecentosessanta gradi, passando anche per l’Italia: non tutti sanno, infatti, della sua partecipazione “passiva” nel Milan, o delle vacanze che mai si fa mancare nel Belpaese. E poi il contratto a vita con la Nike (primo e unico atleta ad aver firmato un “vitalizio” di questo genere), la risonanza mediatica, il LeBron imprenditore e padre… il tutto condito dai contributi esclusivi di chi l’ha incontrato sul parquet: Messina, Scariolo, Belinelli, Gallinari, Datome e Melli. Malfitano mette nero su bianco la storia vera di un predestinato divenuto re. Con i contributi di: Danilo Gallinari, Gianmarco Pozzecco, Marco Belinelli, Sergio Scariolo, Ettore Messina.


Recensione

Lebron James è diventato, il simbolo della NBA, come mai nessuno prima di lui, neanche il mitico Michael Jordan, l’unico che, forse, può competere con l’eletto per il ruolo di “The Goat”, il più grande di tutti i tempi. Si sta parlando di un giocatore, James, che vanta il titolo di miglior realizzatore sia nella Regular Season che nei Playoff.


Malfitano, giornalista sportivo della "Gazzetta dello Sport", segue la vita di James, partendo dalle sue umili, umilissime origini, dalla nascita in Ohio, ad Akron, una città di 190.000 abitanti, non certo una delle patinate metropoli a stelle e strisce. Da lì, parte la storia dell’eletto, dal “pancione” di Gloria James nel quale porta in grembo il futuro campione.


Una storia fatta di tante, tantissime difficoltà, tutte superate, anche grazie all’amore della madre Gloria nei suoi confronti, brava a trasmettergli valori importanti, come quello di svolgere i compiti o di essere sempre pulito e presentabile, a maggior ragione quando, ad appena 9 anni, Lebron fu di fatto affidato alla famiglia di Frank Walker che, nel tempo libero, allena una squadra di basket.


Proprio in questa casa inizia l’epico percorso di una leggenda vivente, fatta di tante vittorie e di qualche amarezza, soprattutto ad inizio carriera, nella lunga attesa, durata ben 9 anni, prima di cogliere, a Miami, il suo primo anello. L'autore lo racconta con uno stile coinvolgente che trasporta il lettore nella vita di Lebron, quasi come se fosse al suo fianco in tutti i passaggi decisivi della sua esistenza, sul campo e fuori. Il giornalista sviscera ogni aspetto alla perfezione tutti gli aspetti del giocatore, sempre in maniera obiettiva e senza mai scendere nell’agiografia, ma analizzando i fatti in maniera acritica.


Molto interessanti sono le pagine che analizzano il rapporto di James con l’Italia, un paese che adora, in modo particolare Capri. Tante sono le località visitate durante le vacanze, quasi sempre agli inizi di settembre, da James: Capri, ma anche la Liguria e Ischia a bordo di un maestoso yatch. Al nostro paese è legato anche per questioni di affari, essendo, sia pure indirettamente, uno degli investitori nel Milan dalla proprietà a stelle e strisce di Gerry Cardinale.


Il giornalista non si limita a raccontare la storia del campione, ma per conoscere meglio il personaggio inserisce i contributi esclusivi di chi lo ha incontrato sul parquet: i coach Messina e Scariolo, quando erano assistenti nelle franchigie NBA, Danilo Gallinari, Datome e Melli che lo hanno avuto come avversario.


Un libro che consiglio a tutti gli appassionati di basket ma anche a coloro che vogliono leggere non solo una biografia di un cestista, ma anche un messaggio di speranza ovvero quello che anche partendo da umili origini e da mille difficoltà si può arrivare al successo.



 

Alcune note su Salvatore Malfitano

Salvatore Malfitano, nato nel 1994 collabora con la «Gazzetta dello Sport» dal 2021, dove si occupa di calcio, basket Nba e tennis. Giornalista professionista, in passato ha diretto Tuttobasket.net e collaborato con testate come «Il Roma», Gianlucadimarzio.com e Rivista Undici. È laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Napoli Federico II


Comments


bottom of page