top of page

RECENSIONE: Mindfulness. Essere consapevoli (Gherardo Amedei)

Aggiornamento: 22 giu 2023




Autore: Gherardo Amedei

Editore: Il Mulino, 2023

Pagine: 248

Genere: Saggi, Psicologia

Prezzo: € 13.00 (cartaceo), € 9.49 (ebook)

Acquista: Libro, Ebook


Trama

Viviamo nel presente, ma non viviamo il presente. Facciamo una cosa e ne pensiamo un'altra. La mindfulness offre una opportunità, quella di essere consapevoli, cioè di essere davvero presenti nella propria vita, momento dopo momento, staccandoci da abitudini nocive e dipendenze mortificanti. Possiamo iniziare a vivere con maggior equilibrio psicofisico semplicemente disciplinando con gentilezza la nostra attenzione, recuperando il tempo di guardare veramente alle cose per quel che sono, e non per quello che si è abituati a pensare, a temere o a sperare che siano. Imparare finalmente a rispondere, anziché reagire, allo stress può far emergere un diverso e più sereno rapporto con la complessità del vivere.


Recensione

La mindfulness è uno stato e una pratica che hanno a che fare con l’attenzione; è un modo per coltivare la consapevolezza del qui e ora, con intenzione e in maniera non giudicante.

È un approccio basato sulla meditazione, una meditazione che possiamo inserire in tutti i momenti della nostra giornata: non si tratta solo di sedersi e meditare, ma di farlo con consapevolezza del proprio corpo e del proprio respiro. Non serve a rilassarsi o ad astrarsi da sé, ma anzi porta all’attenzione il corpo, il contatto, il respiro, i suoni. Può essere praticata da seduti, distesi ma anche camminando.

Proprio la mindfulness è al centro di questo saggio diviso in sei capitoli. L'autore, psichiatra e psicoterapeuta, scandaglia la pratica in tutte le sue direzioni.


Il primo capitolo è dedicato a comprendere che cosa è la mindfulness. In esso troviamo concetti come meditazione e consapevolezza del corpo e della mente. Molto interessante il paragrafo che spiega che cosa non è la mindfulness.


Nel secondo capitolo il lettore comprende quali sono i vantaggi, a livello organico, della pratica. In modo particolare si evidenzia come essa è collegabile allo sviluppo del benessere e alla cura di disagi di tutte le fasi del ciclo di vita, trovando indicazioni per le forme di ADHD (Disturbo dell'Attenzione e dell'Iperattività) in età giovanile, come per ridurre il deterioramento celebrare negli anziani.


Il terzo capitolo è dedicato a spiegare come fare esperienza della mindfulness. Il primo consiglio dato è quello di fermarsi, di schiacciare il tasto "pausa", di concentrarsi sul qui ed ora. In questa parte del saggio viene dato una spazio anche ad altre forme di meditazione come la ripetizione dei mantra buddisiti o la recitazione del rosario cristiano.


Nel quarto capitolo ci si concentra prevalentemente sul come portare la pratica della mindfulness nella quotidianità ovvero come ritagliarsi ogni giorno dei momenti in cui praticare


Il penultimo capitolo è dedicato al comprendere l'origine della pratica. Qui il lettore incontra la filosofia buddista e di come essa sia riuscita a mettere a punto un modo di addestrare la mente.


Nell'ultimo capitolo vengono indicati diverse applicazioni della mindfulness: nell'attività fisica e sportiva, nel lavoro, nella genitorialita, ecc...


L'autore ha uno stile rigoroso e chiaro. Molto interessante la corposa bibliografia che conclude questo saggio che ha una solida base scientifica, ma risulta poco pratico.


Un libro che consiglio a tutti coloro che vogliono scoprire la meraviglia del vivere nel qui ed ora.


 

Alcune note su Gherardo Amedei

Gherardo Amadei è stato psichiatra e psicoterapeuta. Ha insegnato Psicologia dinamica presso l’Università di Milano-Bicocca. Con il Mulino ha pubblicato: «Come si ammala la mente» (2014) e «Psicologia dinamica» (curato con D. Cavanna e G.C. Zavattini, 2015).


Comments


bottom of page