RECENSIONE: ZeroZeroZero (Sky)

Aggiornato il: feb 19



Voto: 4/5

Piattaforma: Sky

Anno: 2020 - in produzione

Stagioni: 1

Puntate: 8

Durata: 50-70 minuti (puntata)

Genere: Gangster, Azione, Drammatico



Trama

ZeroZeroZero è un drama che racconta l'impero mondiale della cocaina e il suo reggersi su un sottile equilibrio che lega insieme criminali senza scrupoli e organizzazioni potenti e spietate. Dai cartelli messicani e colombiani alla 'ndrangheta, dal produttore agli spacciatori, passando per gli insospettabili uomini d'affari e le istituzioni che si occupano di gestire l'enorme quantità di denaro che ruota attorno a questo mercato, racconta come la situazione possa degenerare, fino a diventare estremamente pericolosa, quando uno di questi attori viene improvvisamente a mancare mentre un grande carico di cocaina viaggia dal Messico verso l'Europa.


Recensione

Produzione internazionale con set sparsi per tutto il mondo (Stati Uniti, Messico, Marocco, Italia), ZeroZeroZero e’ liberamente tratta dall’omonimo libro di Roberto Saviano del 2013. Un lavoro illuminante sul valore, non solo economico, della cocaina negli ingranaggi della società, dalla produzione alla commercializzazione e distribuzione a livello globale.

Alla regia, oltre all'italiano Stefano Sollima per i primi due episodi, l’olandese Janus Metz e l’argentino Pablo Trapero. Otto episodi per raccontare l’odissea di un carico che dal Messico deve giungere in Italia, e per delineare la portata dell’orrore che il bene cocaina lascia dietro di se’. Sulle linee guida narrative di Narcos e Gomorra – La serie, con ambientazione che rimandano a Soldado, ZeroZeroZero aspira allo status di opera sul groviglio di corruzione e bramosia di potere. La serie ci trasporta in piu’ continenti e oltre gli stessi confini, sovrappone le storie dell’intreccio con percorsi paralleli e riavvolgimenti delle linee temporali. ZeroZeroZero però non e’ ne’Narcos nè Gomorra nella resa della profondità del contesto umano, sociale e culturale nel quale operano le organizzazioni criminali. La serie di Sollima, Fasoli e Katz lavora per sottrazione: lascia intendere, fa intuire, propone scene e sequenze che riuniscono, in pochi gesti simbolici, il senso di un clan, di una missione, di una guerra, di un mondo. In questo senso ZeroZeroZero risponde ad un preciso imperativo di verità e realismo. Realismo della rappresentazione, realismo delle prove attoriali di un cast di autentici professionisti tra i quali: Giuseppe De Domenico (Stefano La Piana), Andrea Riseborough (Emma Lynwood), Dane DeHaan (Chris Lynwood), Harold Torres (Manuel Contreras) e realismo del racconto di una delle forme più subdole e aberranti di schiavitù moderna che porta l'uomo alla autodistruzione. Otto episodi per prendere coscienza della verità che parla attraverso il petrolio bianco: “Guarda la cocaina, vedrai polvere. Guarda attraverso la cocaina, vedrai il mondo” (Roberto Saviano,ZeroZeroZero, 2013).


TAG: #gangster, #azione, #drammatico, #sky

19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti